"Che Cosa Sono Le Nuvole", successo al Teatro Pergolesi | | Password Magazine
Festival Pergolesi  

“Che Cosa Sono Le Nuvole”, successo al Teatro Pergolesi

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

 

JESI – Successo di pubblico per lo spettacolo “Che cosa sono le Nuvole”, omaggio in musica e parole a Pier Paolo Pasolini andato in scena martedì al teatro G.B.Pergolesi. Lo spettacolo, promosso dalla Scuola Musicale G.B.Pergolesi di Jesi con il patrocinio del Comune di Jesi-Assessorato alla Cultura e la collaborazione della Fondazione Pergolesi Spontini su testi a cura degli studenti della quarta sezione As del Liceo Scientifico Leonardo Da Vinci di Jesi, ha visto salire sul palco del massimo jesino una settantina di allievi delle sezioni musica e teatro della Scuola Musicale G.B.Pergolesi. I ragazzi si sono cimentati su testi, drammaturgie e musica, per uno spettacolo complesso in cui i momenti dei cantanti solisti sono stati accompagnati dall’Orchestra della Scuola Musicale Pergolesi diretta dal maestro Stefano Campolucci e dal Coro della Scuola diretto dal maestro Luca Mancini.

Un momento di riflessione in musica in cui gli allievi delle sezioni classiche, coordinati dai docenti, hanno regalato alla città il frutto del loro impegno di un intero anno scolastico.

Particolarmente toccante l’interpretazione di Gastone Pietrucci, leader e cuore del gruppo folk La Macina, ospite della serata, che con la sua voca roca e profonda ha intonato solista il brano di Domenico Modugno “Che cosa sono le nuvole” che da il titolo allo spettacolo. Ad accompagnarlo, i giovani musicisti dell’Orchestra della Scuola.

<Siamo particolarmente soddisfatti dello spettacolo – dice il direttore della Scuola Musicale Pergolesi Sergio Cardinali – che sancisce la chiusura dell’anno scolastico per le sezioni musica e teatro. Penultimo appuntamento con la nostra Scuola, che invita la cittadinanza al concerto finale in piazza della Repubblica, lunedì 4 luglio, con ospite il cantautore Zibba>. 

Banner-Montecappone
Montecappone

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.