Corteo per la sicurezza stradale, coinvolti 1500 alunni | Password Magazine
Festival Pergolesi

Corteo per la sicurezza stradale, coinvolti 1500 alunni

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Sfila la sicurezza per le vie della città con il corteo degli alunni delle primarie. È la festa dell’educazione stradale, organizzata dall’Amministrazione comunale per questo pomeriggio (sabato 24), a conclusione delle attività di sensibilizzazione svolte nelle classi nel corso dell’anno scolastico dagli agenti della polizia municipale.

La festa sarà caratterizzata da un corteo a cui sono stati invitati oltre 1500 bambini e le loro famiglie. Con loro gli accompagnatori del Piedibus, il servizio attivato in quasi tutte le primarie che consente agli alunni di effettuare a piedi ed in piena sicurezza il tragitto casa-scuola-casa. L’appuntamento per tutti è alle ore 17 ai giardini pubblici di viale Cavallotti da dove si formerà un lungo corteo con gli alunni raggruppati per classe. Scortato dalla polizia municipale, il colorato serpentone procederà lungo viale Cavallotti, corso Matteotti fino a raggiungere piazza della Repubblica. Tra i tanti piccoli protagonisti, saranno ben distinguibili i circa 240 bambini del Piedibus che indosseranno il gilè e sfileranno con i cartelli dei percorsi di ogni scuola.

All’arrivo in piazza vi sarà il saluto del sindaco Massimo Bacci, mentre gli agenti della Polizia Municipale consegneranno i patentini agli alunni delle quinte classi, i tesserini a tutti gli altri e i diplomi ai volontari  del Piedibus.

Ogni bambino, all’arrivo in piazza, consegnerà poi un tagliandino dove avrà riportato lo slogan che suggerisce per la prossima campagna di educazione stradale. Tra tutti quelli pervenuti ne sarà  scelto uno con il quale realizzare i manifesti del prossimo anno.

Sarà questo l’atto finale di una attività partita lo scorso novembre da parte della Polizia Municipale, con un programma didattico innovativo, che per la prima volta è stato sperimentato in 60 classi delle primarie “Corso di educazione stradale e di rispetto delle regole” il tema generale che ha coinvolto gli alunni con argomenti differenziati dalla prima alla quinta classe, con lezioni in classe e all’esterno attraverso giochi, che hanno spaziato dalla segnaletica stradale, alle regole per i pedoni, per i ciclisti, per i veicoli.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.