Domani, l'inaugurazione del nuovo Polo scolastico di Moie | Password Magazine
Festival Pergolesi

Domani, l'inaugurazione del nuovo Polo scolastico di Moie

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

MOIE – “Ci eravamo posti l’ambizioso obiettivo di realizzare una struttura che aumentasse la voglia di andare a scuola. Ebbene, l’entusiasmo dimostrato dai bambini che da settembre frequentano il nuovo polo scolastico ci fa dire che l’obiettivo è stato raggiunto. E non solo. Una prova di apprezzamento è anche il fatto che stanno arrivando ulteriori richieste di iscrizione per poter frequentare questo plesso”.

Il sindaco Giancarlo Carbini non nasconde la soddisfazione per aver condotto in porto, non senza difficoltà per i vincoli imposti da Patto di stabilità, un’opera di edilizia scolastica paragonabile sicuramente a poche altre in Italia. In una nazione dove il 38 per cento degli edifici scolastici non è a norma e non può essere oggetto di interventi di manutenzione straordinaria per la mancanza di fondi, il comune di Maiolati Spontini ha realizzato una struttura ex novo, con tecniche d’avanguardia, l’unica del territorio in linea con l’ultima normativa antisismica, per cui saranno investiti complessivamente 14 milioni di euro.

Fondi ottenuti dai proventi della discarica, con i quali è stato realizzato anche il complesso culturale “eFFeMMe23” con annessa la biblioteca La Fornace. Sia il complesso “eFFeMMe23” che il Polo scolastico fanno parte del progetto “MICS: Moie di Maiolati Spontini Istruzione Cultura e Sport”, che si completerà con la costruzione del nuovo palazzetto dello Sport. Si tratta del progetto più qualificante e importante della Giunta Carbini. Un piano unico nella nostra regione per originalità e peculiarità, che presenta con una visione comune e omogenea la zona della cittadina di Moie dove sono previste le principali realtà in tema di Istruzione, Cultura e Sport.

Il nuovo polo scolastico, che sorge in via Venezia, è entrato in funzione a settembre, con l’inizio delle attività didattiche della scuola primaria, ma l’inaugurazione ufficiale, alla presenza delle autorità regionali, fra cui il presidente della giunta regionale Gian Mario Spacca, provinciali e comunali, è prevista domani alle ore 10.

La giornata di inaugurazione, cui è stato dato il titolo “I have a dream. La scuola che vorrei”, si svolgerà domani 27 ottobre e riguarderà il plesso della scuola primaria “Martin Luther King”, che rappresenta il primo dei quattro lotti previsti dal progetto. I 353 alunni della scuola saranno protagonisti della mattinata.

La cerimonia inizierà alle ore 9,30 con il ritrovo delle autorità al complesso culturale “eFFeMMe23” biblioteca La Fornace di Moie, cui seguirà il trasferimento al nuovo Polo scolastico di via Venezia. Qui la cerimonia inizierà alle ore 10 con i saluti del sindaco Giancarlo Carbini, del sindaco dei  ragazzi Michele Meloni, del dirigente dell’Istituto Comprensivo Statale “Carlo Urbani” Nicola Brunetti, e del dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale Annamaria Nardiello.

La prima parte della cerimonia si concluderà con l’esibizione dell’Orchestra dell’Istituto comprensivo. La manifestazione proseguirà con gli interventi del progettista Nazzareno Petrini, dei progettisti della comunicazione Ma:d design Massimiliano Patrignani e Monica Zaffini, del prefetto di Ancona Paolo Orrei, del commissario straordinario della Provincia di Ancona Patrizia Casagrande, del dirigente dell’Ufficio scolastico regionale Michele Calascibetta e dell’assessore regionale Istruzione Marco Luchetti. Le conclusioni saranno affidate al presidente della Regione Marche Gian  Mario Spacca. Seguiranno l’esibizione della Filarmonica G. Spontini e della Banda L’Esina, la benedizione del vescovo Gerardo Rocconi e il taglio del nastro. Le autorità e i cittadini potranno poi visitare il nuovo polo scolastico.

Comunicato da: Comune di Maiolati Spontini

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.