Droga, ubriachi al volante, truffe: week end di controlli. Multe e denunce - Password Magazine

Droga, ubriachi al volante, truffe: week end di controlli. Multe e denunce

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

ANCONA – Weekend particolarmente intenso per i Carabinieri di Ancona.
Durante il fine settimana sono stati numerosi i servizi preventivi svolti dai Carabinieri della Compagnia di Ancona, che hanno consentito di accertare varie infrazioni per comportamenti di guida scorretti, come l’uso del telefono cellulare alla guida ed il mancato utilizzo delle cinture di sicurezza, con il controllo di 87 veicoli e l’identificazione di 116 soggetti.

Il controllo straordinario del territorio, che ha interessato tutti i quartieri del capoluogo dorico, ha portato al deferimento di quattro soggetti, di cui uno per truffa aggravata e tre per guida in stato di ebbrezza alcolica, alla contestazione di due infrazioni per ubriachezza molesta nonché alla segnalazione di tre giovani per uso di sostanza stupefacente del tipo hashish.

La denuncia in stato di libertà per truffa aggravata, a carico di un 61enne anconetano già note alle forze dell’ordine, è scaturita all’esito di un’attività di indagine avviata per una denuncia presentata da una pensionata 81enne anconetana.
L’uomo, fingendosi interessato all’acquisto di un divano messo in vendita su un sito web, è riuscito a raggirare la donna facendole credere di poter incassare la somma pattuita direttamente presso lo sportello bancomat di un ufficio postale, riuscendo così a trarla in inganno e facendosi caricare sulla propria postepay la somma di Euro 1.200 circa.
E’ proprio di questi giorni la notizia che i Carabinieri di Ancona, per contrastare tali situazioni di pericolo che spesso vedono coinvolte le fasce più deboli della popolazione, hanno dato il via, presso le parrocchie della città al termine della celebrazione liturgica domenicale, ad una serie di incontri, che continueranno anche nei mesi seguenti, per rendere consapevoli gli anziani del fenomeno e fornire loro gli strumenti per difendersi da raggiri e truffe.

Le denunce in stato di libertà per guida sotto l’effetto dell’alcool, hanno riguardato invece un 54enne e due 23enni, del luogo. La loro condotta di guida, pericolosa per il traffico che si snodava lungo le strade del centro cittadino, non è passata inosservata e pertanto i tre uomini, in differenti circostanze, sono stati fermati e sottoposti alla prova dell’etilometro, che ha consentito di accertare tassi alcolemici ben superiore alla norma, pari rispettivamente a 1.39 g/l, 1.86 g/l e 1.26 g/l. Per tutti è scattato l’immediato ritiro della patente di guida da parte dei Militari del N.O.R. – Sezione Radiomobile della Compagnia di Ancona.

Invece in Piazza Cavour i Carabinieri della Sezione Radiomobile sono intervenuti per due stranieri, un pakistano ed un rumeno, che importunavano gli avventori dei locali ed i passanti. Ad entrambi è stata contestata l’ubriachezza molesta e sono stati sanzionata con una multa da 102,00 euro.
Le segnalazioni all’Autorità Amministrativa per uso non terapeutico di sostanza stupefacente, sono, invece, scaturite a seguito dei controlli dei Carabinieri effettuati in Via Del Fornetto, via Cingolani e via Pietralacroce.

Nelle prime due occasioni sono stati sorpresi due ragazzi italiani, residenti in città, trovati in possesso di complessivi gr. 3,20 di hashish mentre il terzo ragazzo, uno straniero dell’Est Europa, non residente in provincia, è stato trovato in possesso di uno spinello. Questi, appena fermato mentre era alla guida della sua auto, ha tentato di disfarsi della sigaretta artigianale che stava fumando, ma il gesto non è passato inosservato. Per lui, oltre alla segnalazione alla Prefettura del luogo di residenza, i carabinieri hanno proceduto al ritiro del documento di guida per l’applicazione della sospensione della durata di 30 giorni.

 

Banner-Montecappone
Montecappone

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.