Il sindaco Bacci: "Sorpreso dalle dichiarazioni di Santinelli" | Password Magazine
Festival Pergolesi

Il sindaco Bacci: "Sorpreso dalle dichiarazioni di Santinelli"

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – “Sono rimasto sorpreso dal comportamento del consigliere Santinelli”. Così il sindaco Massimo Bacci che aggiunge: “Era stata concordata con la capogruppo di JesiAmo una comunicazione congiunta per annunciare la sua decisione, ma una volta sottoscritta, Santinelli ha voluto aggiungere ben altro nel quale è difficile riconoscersi.

Innanzitutto perché il programma di mandato, votato anche da Santinelli, rispecchia fedelmente quel programma elettorale che lo stesso Santinelli ha contribuito a predisporre. Secondariamente perché parte di quel programma si sta concretizzando, come la drastica riduzione di sprechi e privilegi, la grande attenzione per il sociale con particolare riferimento ad anziani, disabili e chi vive in marginalità economica, gli interventi sulle scuole, la riorganizzazione di una struttura amministrativa per farla diventare uno strumento di aiuto ai cittadini dopo che per troppo tempo ne era stato un freno, l’avvio di una progettazione che permetterà a breve di avere una mobilità più sostenibile, un verde più curato, ridando smalto alle tante potenzialità di questa città.

Tra l’altro ormai Santinelli ha certamente esperienza tale da capire che in 18 mesi è stato fatto molto, ma è un tempo sicuramente ancora prematuro per rimediare all’incuria del passato, soprattutto con un taglio secco del 10% di risorse da parte dello Stato.

Per questo resto perplesso anche rispetto alla sua scelta di aderire ad una lista civica che sostiene in Regione la Giunta Spacca e alle sue parole in difesa del Pd: perché è un orizzonte opposto al percorso fino ad oggi compiuto da Santinelli. Personalmente, se non condivido un percorso con lo schieramento che mi ha permesso di ricevere voti dai cittadini, non mi schiero contro. Più semplicemente mi dimetto.

Ad ogni modo, come lui si sentirà libero di votare a favore o contro le proposte di questa Amministrazione, anche noi avremo modo di valutare la sua coerenza, certi che sia effettivamente nell’interesse della città, dal momento che non dubitiamo sia legata a ulteriori logiche, avendo lo stesso più volte dichiarato che, comunque vada, al termine di questa sua seconda legislatura lascerà l’impegno politico”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.