Jesina sconfitta in casa da L'Aquila | | Password Magazine

Jesina sconfitta in casa da L’Aquila

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Jesina sconfitta in casa dal L’Aquila ma grazie al pari del retrocesso Nerostellati contro l’Agnonese i leoncelli evitano matematicamente la retrocessione diretta e sono sicuri, a 90′ dalla fine, dei playout. Lo spareggio salvezza, fuori casa e dovendo per forza vincere, si giocherà il 20 maggio, se contro Agnonese o San Nicolò lo deciderà l’ultimo turno. Il gol che decide la partita lo firma Steri dal limite dell’area dopo 6′  ma sono gli ospiti a essere più pericolosi per tutta la gara. La Jesina delude, anche se al 45′ centra un palo con Calcina e al 69′ sbaglia un rigore con Valdes, su cui para Farroni. Alla fine contestazione da parte del tifo.

Jesina: 0 L’Aquila: 1

Jesina (4-3-1-2): Tavoni; Silvestri (19’ st Serantoni), Calcina, Gremizzi, Montuori (1’ st Anconetani); Zannini (1’ st Cameruccio), Aprile (13’ st Carotti), Magnanelli (30’ st Sassaroli); Valdes; Pierandrei, Giovannini. All. Di Donato

A disp. Bolletta, Giorni, Gjuci, Astolfi.

L’Aquila (3-4-3): Farroni; Pupeschi, Esposito, Gagliardini; Buscè, Steri, Ruci, Sieno; Padovani (31’ st Di Paolo), Ibe (1’ st De Julis), Boldrini. All. Battistini

A disp. Scolavino, Boninsegni, Fermo, Sbarzella, Dosa, Fabrizi, Di Natale.

Arbitro: Campagnolo di Bassano del Grappa

Reti: 6’ Steri

Note: ammoniti Steri, Aprile; corner 6-7; spettatori 500 circa

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.