Tragedia a Senigallia, giovane jesino stroncato da malore in mare | | Password Magazine
Festival Pergolesi

Tragedia a Senigallia, giovane jesino stroncato da malore in mare

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

SENIGALLIA – Un uomo di 37 anni, Daniele S., di Jesi, è morto ieri pomeriggio lungo la spiaggia di Senigallia, colpito da un malore mentre faceva il bagno insieme alla nipotina.
La tragedia si è consumata sul Lungomare Mameli, a 20 metri dalla riva, mentre la fidanzata prendeva il sole sul lettino ai bagni 27.

Secondo una prima ricostruzione, l’uomo si è accasciato in acqua e a nulla sono valsi i soccorsi prestati da un bagnino e poi dall’eliambulanza.

La fidanzata, nel vedere il trambusto, si è avvicinata e ha scoperto che l’uomo tirato fuori dall’acqua era il suo Daniele. Ha assistito ai soccorsi, disperata, senza poter far nulla. Poi la triste verità: Daniele non c’era più. Gli accertamenti sono condotti dalla Guardia costiera e dai carabinieri: probabilmente, il malore è stato causato da una congestione.

Sui social, dilagano i commenti di sconforto, incredulità e tristezza provenienti da amici, parenti e anche semplici conoscenti, uniti nel ricordare Daniele come un uomo tranquillo, pacifico, buono, con quella passione per l’informatica che lo aveva portato a diventare un libero professionista nel settore e strappato via alla vita troppo presto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.