Contest Creative Ground, premiati i vincitori | Password Magazine
Festival Pergolesi

Contest Creative Ground, premiati i vincitori

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESIIeri pomeriggio presso la sede di Jes! (Palazzo Santoni, vicolo Ripanti, 5 – Jesi) ha avuto luogo l’evento pubblico conclusivo del Contest Creative Ground.

Alle ore 18.00 sono intervenuti l’Assessore alla Cultura della Regione Marche Pietro Marcolini, l’Assessore alla Cultura del Comune di Jesi Luca Butini e gli ideatori del progetto Jes! A seguire gli otto finalisti del Contest hanno presentato i pitch dei propri progetti.

 I due progetti vincitori sono risultati essere “Entra e Senti” (referente: Béatrice André) e “Make a Book” (referente: Milo Montelli). “Entra e Senti” è un servizio di comunicazione creativo, basato sul media sonoro, che permette la trasmissione del patrimonio culturale e umano della Vallesina, così come la promozione del know-how e dei suoi prodotti locali. “Make a Book” è un progetto di editoria fotografica con sede a Jesi per lo scouting e la promozione internazionale di giovani autori. I due team di lavoro si sono aggiudicati un premio economico di 7.500 euro ciascuno, un servizio di assistenza personalizzata condotto dagli esperti in start up d’impresa di Go- Extra e uno spazio di lavoro/incontro nel centro storico di Jesi per i primi mesi di attività.

“Creative Ground” ovvero “terreno creativo” è il bando nazionale che Jes! – progetto di cui il Comune di Jesi è capofila, cofinanziato dalla Regione Marche grazie al bando ‘I luoghi dell’animazione’ – ha lanciato con l’obiettivo di avviare un processo di accompagnamento di progetti in imprese culturali e creative sostenibili, innovative e scalabili, che sviluppino le potenzialità di Jesi e della Vallesina.

Dopo due mesi e mezzo dal lancio del Contest, il 2 marzo si è conclusa la prima fase di invio dei progetti. Hanno partecipato 36 team di lavoro, con altrettante idee mirate a implementare un’azione creativa sul territorio di Jesi e della Vallesina. Tra le aree tematiche più rappresentate figurano la promozione del territorio attraverso portali web e web app, la rigenerazione architettonica del centro storico con una particolare attenzione al turismo e al co-working, la creazione di iniziative culturali di richiamo nazionale e internazionale. Si tratta del primo tentativo regionale di incubatore per imprese creative, in linea con la strategia regionale del Distretto Culturale Evoluto.

La giuria, dopo aver esaminato i progetti, ha selezionato 8 team finalisti, i quali hanno partecipato alla fase conclusiva presso la sede di Jes!: il 22 e 23 marzo un workshop intensivo ha permesso loro di produrre il pitch della propria proposta, che hanno speso il giorno seguente, lunedì 24 marzo, durante uno speed date con un nucleo di imprenditori marchigiani sensibili ai temi di creatività, turismo e sviluppo del territorio.

Considerata l’ottima qualità dei progetti pervenuti e grazie alle dinamiche virtuose di partnership che l’amministrazione del Comune di Jesi e la direzione di Jes! – composta da Federico Bomba, Sabrina Maggiori e Alessia Tripaldi – sono riuscite ad attuare, invece che un solo progetto, come previsto da bando, sono stati due i progetti premiati.

Gli imprenditori che i finalisti hanno incontrato allo speed date sono:

Paolo Bifani – Bifani

Cristina Brunori – Brunori

Daniele Crognaletti – Esitur

Riccardo Diotallevi – Elica

Gino Domesi – Lady Bijoux

Mario Gagliardini – Gagliardini

Luca Gastreghini – Sole e Bontà

Massimiliano Lucarelli – Italian Angels for Growth

Alessandra Panzini – Marchingegno_progetti e comunicazione per la cultura e il territorio

Lucia Zitelli – Simplicissimus Book Farm

La giuria che ha valutato e selezionato i vincitori, presieduta da Mauro Torelli, Dirigente Enti Locali del Comune di Jesi, è composta da:

Federico Bomba, Ideatore e Direttore Strategico di Jes!;

Silvio Cardinali, Ricercatore Universitario presso il Dipartimento di Management ed Organizzazione Industriale della Facoltà di Economia Giorgio Fuà -Università Politecnica delle Marche;

Michele Luconi, Presidente di E-xtrategy;

Sabrina Maggiori, Ideatore e Direttore Strategico di Jes!;

Massimo Pigliapoco, Titolare presso Tonidigrigio, Presidente presso PepeLab, Docente presso Scuola Internazionale di Comics.

 

Gli otto progetti finalisti che hanno partecipato alla fase finale sono:

Entra e Senti (referente: Béatrice André)

Italiando (referente: Federica Neri)

Locomotiva Creativa (referente: Andrea Accoroni)

Make a Book (referente: Milo Montelli)

MapYourTravel (referente: Stefano Cinti)

March : é (referente: Lorenzo Donati)

Officina Diffusa Cantiere Aperto (referente: Piera Baldelli)

Pi – U’ – Mani (referente: Michela Aquili)

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.