Jesi Estate torna protagonista ad agosto - Password Magazine

Festival Pergolesi

Jesi Estate torna protagonista ad agosto

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce
Lorenzo Fiordelmondo e Luca Brecciaroli

JESI Il caldo agostano è uno dei nemici numero uno per i residenti jesini. Ma dal primo agosto, per otto sere, ci sarà la cultura e lo spettacolo a dare una mano contro le alte temperature. In città torna infatti Jesi Estate, la kermesse organizzata dal Comune e da Jesi Cultura che vedrà, da lunedì 1° agosto, una serie di eventi dedicati a concerti, reading, cinema e spettacoli live. Gli otto episodi di Jesi Estate andranno tutti in scena alle 21.30 in piazza delle Monnighette e saranno gratuiti – senza prenotazione, con 100 posti nel parterre più altri 100 su una gradinata.

A presentare l’iniziativa il sindaco Lorenzo Fiordelmondo e l’assessore alla cultura Luca Brecciaroli.  «Jesi Estate è un progetto che si è sempre fatto, ma che l’ultima Amministrazione non aveva svolto nella scorsa estate» ha spiegato il sindaco, cui proprio oggi cade l’anniversario dalla proclamazione a sindaco dopo la vittoria elettorale. «Ci siamo insediati da poco e abbiamo avuto i tempi molto stretti per la realizzazione di questo progetto, che poi, per questioni tecniche (le elezioni di giugno, ndr) durerà soltanto un mese. Vogliamo che a Jesi torni la cultura, è una città con potenzialità importanti. L’obiettivo è anche portare le persone a stare insieme, che è anche un modo per far girare un po’ l’economia della città».

Fiordelmondo ha inoltre specificato: «Non ci scordiamo che in preparazione ci sono anche i prossimi eventi jesini come le Fiere di San Settimio, la Notte Azzurra e, più in là, il Natale. Le risorse che avevamo per organizzare Jesi Estate non sono proprio rosee. Abbiamo speso circa 2o mila euro fra contributi associativi e prestazione di servizio».

Mentre l’assessore Brecciaroli ha aggiunto: «Pur con poco tempo a disposizione, circa dieci giorni in totale, siamo molto soddisfatti della rassegna estiva che abbiamo organizzato. Questa edizione di Jesi estate avrà uno spirito culturale, ricreativo e sociale, e quest’ultimo punto è importante. Crediamo molto nel valore dello stare insieme, di essere tutti un po’ turisti del territorio, di vivere la città. Ringraziamo di cuore tutti quelli che hanno lavorato e collaborato a questo progetto, con tutta la grandissima disponibilità di tutta la macchina comunale».

Entrando nel dettaglio culturale della rassegna, Brecciaroli ha spiegato: «Ci sono tre macro aree artistiche, cioè teatro, cinema e musica. Iniziamo con degli spettacoli per ragazzi. Mentre il cinema racconta storie di autodeterminazione, di persone che seguono un percorso per diventare qualcuno».

Si inizia lunedì 1° agosto con lo spettacolo teatrale del Teatro Pirata Storie in valigia, poi l’8 agosto (stessa organizzazione) con l’altro live Arrivi e partenze, poi la proiezione il 16 agosto del film In viaggio verso un sogno e il 22 agosto lo spettacolo teatrale di Pietro Piva Abu sotto il mare. A seguire, il 23, il film Girl, mentre il 25 agosto Vittorio Ondedei e Davide Morresi intratterranno il pubblico con un reading del libro sulla loro ex band I Camillas, che storia; la Rhabdomantic Orchestra si esibirà in concerto lunedì 29 agosto e la serata conclusiva, martedì 30, vedrà la proiezione del film Arab blues. Un divano a Tunisi.

Banner-Montecappone
Montecappone

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.