Jesi resta zona arancione fino al 5 marzo | Password Magazine

Jesi resta zona arancione fino al 5 marzo

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Il presidente della Regione Marche ha firmato l’ordinanza con la quale proroga fino al 5 marzo prossimo la zona arancione per Jesi e per altri 19 Comuni della provincia. Restano dunque confermati il divieto di circolazione dalle ore 22 alle ore 5, il divieto di uscire dal territorio comunale se non per comprovati motivi di lavoro, salute o necessità, la possibilità per bar e ristoranti di effettuare solo servizio da asporto o consegna a domicilio, la chiusura dei centri commerciali nel fine settimana, la chiusura dei musei e delle sale gioco.
Con la stessa ordinanza è disposta la didattica a distanza al 100% per tutte le scuole superiori e per le seconde e le terze classi delle scuole medie. Con ordinanza comunale viene prorogato il divieto di accesso in parchi e giardini, ad eccezione che per attraversamento o svolgimento di attività motoria individuale.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.