Lo spettacolo "PINK FLOYD, La storia la leggenda" al Teatro Pergolesi | | Password Magazine
Festival Pergolesi

Lo spettacolo “PINK FLOYD, La storia la leggenda" al Teatro Pergolesi

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI –  “PINK FLOYD, La storia la leggenda”, mercoledì 9 marzo alle ore 21 al Teatro Pergolesi di Jesi l’atteso evento musicale che ricostruisce la storia della celebre band inglese, ed i brani che hanno segnato la loro carriera dagli anni Sessanta ad oggi. Uno spettacolo scritto e ideato da Claudio Salvi con gli efficacissimi arrangiamenti di Roberto Molinelli, la Rossini Pop Orchestra ed i D.N.A. Pink Floyd tribute band per la rassegna “SINFONICA 3.0”.

Prosegue al Teatro Pergolesi la rassegna “SINFONICA 3.0” organizzata e promossa dalla Fondazione Pergolesi Spontini in collaborazione con l’Orchestra Sinfonica G. Rossini e con l’ensemble Salvadei Brass.

Dopo un’inaugurazione di successo dedicata alle più belle arie e sinfonie d’opera di Gioachino Rossini, mercoledì 9 marzo alle ore 21 si entra nella storia del rock con l’atteso evento musicale “PINK FLOYD, La storia la leggenda”.

Lo spettacolo-evento, scritto e ideato da Claudio Salvi con gli efficacissimi arrangiamenti di Roberto Molinelli, vede sul palco, la Rossini Pop Orchestra diretta daRaffaele Molinelli, i D.N.A. Pink Floyd tribute band, una tra le più quotate Tribute band italiane, ed inoltre Fabrizio Bartolucci Giuseppe Esposto quali voci recitanti.

Lo spettacolo ha debuttato nel 2012 e da allora continua ad avere richieste da tutta Italia per la sua straordinaria capacità di coinvolgere il pubblico fra musica e parti narrate. Il fortunato format ruota intorno alla storia del celebre gruppo britannico legato ai maggiori avvenimenti di quegli anni. Un viaggio nel tempo attraverso le vicende più significative del gruppo ed i brani che hanno segnato la carriera dei Pink Floyd dagli anni Sessanta fino ad oggi. Un omaggio ad una band la cui musica è entrata a far parte del patrimonio dell’umanità superando vecchie classificazioni e stereotipi, tanto da diventare a buon diritto non solo musica contemporanea ma ormai appartenente al repertorio classico.

In scaletta, alcuni tra i brani più belli ed epici della storia dei Pink Floyd, tra cui Shine on you crazy diamond, Speak to me – Breathe – Time, Learning to fly, Money, Wish you where here, High hopes, The great gig in the sky, Another brick in the wall, Louder than words, Comfortably numb, Run like hell.

Posto unico: intero € 18, ridotto € 12, ridotto Opera Card € 10, ridotto scuole € 4; Loggione € 8 (in vendita il giorno stesso del concerto).

Biglietteria Teatro: tel 0731 206888, biglietteria@fpsjesi.comwww.fondazionepergolesispontini.com

 

Dopo questo appuntamento, la rassegna “SINFONICA 3.0” prosegue sabato 19 marzo alle ore 21 con il concerto “Ottoni all’Op(e)ra” con la banda di ottoni marchigiana Salvadei Brass e la partecipazione straordinaria di Fabrizio Fabrizi prima tromba del Teatro San Carlo di Napoli e già ospite della città di Jesi e del Festiva Pergolesi Spontini. Composto da musicisti marchigiani, il Salvadei Brass si è costituito con lo scopo di proporre le più belle pagine musicali in arrangiamenti e trascrizioni per ottoni e percussioni. Il tema musicale della serata si snoda attraverso un percorso dedicato a trascrizioni originali, alcune delle quali, grazie all’inconfondibile colore strumentale degli ottoni, alquanto spettacolari, tratte dal più noto repertorio lirico italiano (Nabucco, Carmen, La Traviata, Cavalleria Rusticana, fino a giungere a brani di genere e stile alquanto eterogeneo (canzoni latino americane). Inoltre, non mancherà un fuori programma dedicato alla musica del Maestro Ennio Morricone di recente vincitore del premio Oscar.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.