Primavera, tempo di rinascita: 8 strategie vincenti per depurarsi | | Password Magazine
Festival Pergolesi

Primavera, tempo di rinascita: 8 strategie vincenti per depurarsi

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce
La Dott.ssa Letizia Saturni

SALUTE CONSAPEVOLE/

A cura della dott.ssa Letizia Saturni

Gli alberi fioriti formano nuvole di fiori bianchi e/o rosa che si stemperano su prati di verde erba fresca e tenera, l’aria tiepida … è Primavera!

La Natura -ma anche il nostro corpo- si risveglia lasciando alle spalle l’inverno, periodo in cui si mangia di più (soprattutto cibi ipercalorici quali insaccati, formaggi stagionati…) e si cammina di meno. Ci troviamo ora con un pesante fardello composto da qualche chilo di troppo e tante scorie (tossine!) da eliminare.

Su questa base condivido/suggerisco qualche allenamento per dare sollievo sia all’apparato digerente che al sistema nervoso eliminando quella noiosa quanto fastidiosa ed imbarazzante sensazione di pancia gonfia, difficoltà di digestione e meteorismo associate ad alterazioni del sonno, cambiamenti di umore, mal di testa, spossatezza e in alcuni casi anche una aumentata suscettibilità a contrarre infezioni.

E’ fondamentale disintossicarsi e depurarsi.

E’ importante disintossicare il fegato ma senza dimenticare la depurazione dell’intestino e il riequilibrio del suo ecosistema. Un intestino in salute ottimizza l’assorbimento dei nutrienti, promuove la crescita della microflora oltre a rafforzare e mantenere l’efficienza di tutto il sistema immunitario cooperando al lavoro dell’importante organo emuntore quale il fegato.

Ecco le 8 strategie vincenti:

– prediligere alimenti vegetali freschi e di stagione: frutta, ortaggi e verdura

variare i cereali preferendoli integrali: riso, mais, teff, miglio, chia, farro, orzo, avena, segale, kamut® oltre ai pseudo-cereali: quinoa, amaranto, grano saraceno;

– inserire nei menù settimanali i legumi: lenticchie, piselli, ceci, fagioli, lupini;

– utilizzare frutta a guscio (noci, mandorle, nocciole, anacardi, pinoli) e semi (lino, sesamo, girasole, zucca);

ridurre al minimo il consumo di carne, insaccati e formaggi stagionati;

– preferire pesci del territorio, di piccola taglia, di mare aperto e non allevati;

bere acqua;

praticare movimento ogni giorno.

Che Nuova Energia Fiorisca!

Per appuntamento: 347 4351576 – www.letiziasaturni.it

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.