Carabinieri pizzicano ladri in flagranza in zona Mazzangrugno: due arresti

JESI – Nel pomeriggio di sabato, tra i vari servizi in atto nell’ambito di una vasta operazione dei Carabinieri in tutto il comprensorio di Jesi e della Vallesina, una pattuglia della Stazione di Chiaravalle, viene fatta convergere in zona Mazzangrugno, dove era stato segnalato da alcuni cittadini un autocarro che si aggirava con fare sospetto in zona. Neanche il tempo di arrivare sul posto, che i militari colgono in flagranza due soggetti, già noti all’Arma (P.L. e M.B. rispettivamente di anni 49 e 45) che, introdottisi con il loro mezzo all’interno di un’azienda agricola del luogo, stavano facendo incetta di attrezzi agricoli di notevole valore, alcuni de quali li avevano già caricati.

Immediatamente bloccati, i due sono stati condotti in caserma e, dopo più approfonditi accertamenti, sono stati dichiarati in arresto per furto aggravato ed accompagnati presso i rispettivi domicili agli arresti domiciliari, come disposto dal PM di turno, in attesa della celebrazione del rito direttissimo. “Un esempio di sicurezza partecipata, in cui i cittadini sono attivi nel segnalare reati alle forze dell’ordine  – ha detto il Comandante della Compagnia di Jesi Magg. Benedetto Iurlaro –  In questo modo, diventa più semplice anche prevenire il reato e l’immediato intervento dei militari è il più delle volte risolutivo”.

La refurtiva è stata restituita al proprietario, mentre il loro autocarro è stato sequestrato, in quanto mezzo utilizzato per compiere il reato. Gli arresti sono stati convalidati e i due condannati ai domiciliari.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*