Fa tappa a "La Fornace" il Grand tour cultura con la conferenza "1517: il Sacco di Jesi" | | Password Magazine

Fa tappa a “La Fornace” il Grand tour cultura con la conferenza “1517: il Sacco di Jesi”

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

MOIE – Fa tappa alla biblioteca “La Fornace” di Moie, domenica 27 novembre (ore 17 e 30), la quarta edizione di “Grand Tour Cultura”, il percorso di valorizzazione di musei, archivi e biblioteche promosso dalla Regione Marche con la collaborazione del MAB (Musei Archivi Biblioteche), l’associazione che riunisce i professionisti della cultura. Il filo conduttore per le diverse manifestazioni ed iniziative promosse sul territorio è tristemente attuale: “I paesaggi culturali fra quotidianità, socialità e calamità. Recuperare la Memoria per ricostruire il futuro”. Una tematica, quella del paesaggio culturale, che ha caratterizzato numerose attività e manifestazioni regionali nel corso dell’anno, declinata con modalità differenti e in diverse occasioni.

Il Comune di Maiolati Spontini partecipa all’iniziativa, tramite la biblioteca “eFFeMMe23” La Fornace, con una conferenza di storia ideata e promossa dall’associazione culturale “Euterpe” dal titolo “1517: il Sacco di Jesi. Antefatti, retroterra socio-politico e conseguenze a Jesi e nel Contado”. L’incontro è volto a ricordare e a indagare con maggiore attenzione un anno fondamentale nella storia della città federiciana, il 1517, durante il quale ci fu il “sacco” della città di Jesi.

Interverranno lo scrittore e appassionato di storia Stefano Vignaroli, che parlerà delle motivazioni politiche e del contesto storico all’interno del quale si è sviluppato il fenomeno del sacco di Jesi, e lo studioso, esperto di storia locale, Riccardo Ceccarelli, che si concentrerà, invece, sulle ripercussioni e sulle conseguenze del saccheggio nella Vallesina. Durante l’evento verranno proiettate le tavole grafiche (disegni a china) inerenti al periodo di riferimento, opere del professor Mario Pasquinelli, con il gentile permesso del figlio. Si terranno, a margine della conferenza, anche delle letture scelte dal romanzo di Stefano Vignaroli, “L’ombra del campanile”, nei passi in cui le vicende narrate si iscrivono direttamente all’interno dell’avvenimento storico datato 1517, oggetto della conferenza. L’incontro sarà moderato da Marinella Cimarelli

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.