L'economista Leonardo Becchetti a Jesi parla di ambiente | | Password Magazine

L’economista Leonardo Becchetti a Jesi parla di ambiente

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – «Abbiamo bisogno di un confronto che ci unisca tutti, perché la sfida ambientale che viviamo, e le sue radici umane, ci riguardano e ci toccano tutti». Papa Francesco scrive così nell’introduzione della sua seconda lettera enciclica “Laudato Si”, pubblicata a giugno dello scorso anno, in cui richiama tutti ad una ricerca di uno sviluppo più sostenibile ed integrale.

Per conoscere meglio questo documento e per sensibilizzare la comunità su un tema molto attuale, il gruppo Adulti di Azione Cattolica della parrocchia di San Giuseppe assieme alla Commissione diocesana per la pastorale sociale e del lavoro, al settimanale diocesano Voce della Vallesina, all’Acli di San Giuseppe e con il centro culturale “I Care” e l’Azione Cattolica diocesana ha promosso una serie di quattro incontri sui vari temi trattati nella “Laudato Si”.

Il terzo appuntamento si svolge oggi nella sala parrocchiale di San Giuseppe alle 21 su “La ricca sobrietà. Come possiamo contribuire a una creazione di valore ambientalmente sostenibile” con il prof. Leonardo Becchetti, ordinario di Economia Politica presso l’Università di Roma “Tor Vergata”. Dal 2013 Coordinatore del Graduate Course EuropeanEconomy and Business Law e coordinatore del master in cooperazione e sviluppo presso l’Università Tor Vergata, il professor Becchetti dal 2006 è Ordinario di Economia Politica presso l’Università di Roma Tor Vergata. Dal 2010 membro del board di presidenza della Società Italiana degli Economisti ed Editor della Rivista Italiana degli Economisti. Dal 2009 Becchetti è consigliere d’amministrazione della fondazione Bene Comune, membro del comitato scientifico di Solidarete ed è direttore del sito www.benecomune.net

L’ultimo incontro, in programma il 14 maggio alle 16,30 nella sala parrocchiale “G. Pirani” sarà sul tema: “Criticità ambientali e azioni concrete nella Media Vallesina”?: un dialogo a più voci tra rappresentanti delle istituzioni, delle associazioni e delle scuole.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.